Esplora contenuti correlati

Avv. nr. 82 – Gestione dei casi di positività all’infezione da SARS-CoV-2 in ambito scolastico

Solbiate Arno, 9 gennaio 2022

Alle famiglie degli alunni
dell’Istituto comprensivo
Al personale scolastico


OGGETTO: modalità di gestione dei casi di positività all’infezione da SARS-CoV-2 in ambito scolastico


Alla luce dell’art. 4 del Decreto-legge 7 gennaio 2022, n. 1 e della Nota congiunta del Ministero della Salute del M.I. dell’ 8 gennaio 2022, si forniscono indicazioni di carattere applicativo relativamente alle citate norme legislative:

SCUOLA PRIMARIA

In presenza di un
caso positivo
all’interno della
classe
Attività didattica in presenza
Misura sanitaria: sorveglianza con testing del gruppo classe
attraverso l’effettuazione di un test antigenico rapido o molecolare (T0) appena si viene a conoscenza del caso di positività. Il test sarà ripetuto dopo cinque giorni (T5). Se il risultato del tampone T0 e’ negativo l’alunno viene riammesso a scuola. Se invece è positivo, è necessario informare il DdP e il MMG/PLS e non si rientra a scuola. Analogamente, per il tampone T5 se il risultato è positivo, è necessario informare il DdP e il MMG/PLS e non recarsi a scuola.
Per il personale (della scuola ed esterno) che ha svolto attività in presenza nella classe del caso positivo per almeno 4 ore, anche non
continuative, nelle 48 ore precedenti l’insorgenza del caso, si applica la
misura sanitaria dell’auto-sorveglianza.
In presenza di due
o più casi
positivi all’interno
della classe
Attività didattica a distanza per la durata di dieci giorni
Misura sanitaria: quarantena della durata di 10 giorni con test
di uscita – tampone molecolare o antigenico – con risultato
negativo.
Per il personale (della scuola ed esterno) che ha svolto attività in
presenza nella classe dei casi positivi per almeno 4 ore, anche non
continuative, nelle 48 ore precedenti l’insorgenza del primo caso, si
applica quanto previsto dalla Circolare del Ministero della Salute
0060136-30/12/2021 per i contatti stretti (ad ALTO RISCHIO).

 

SCUOLA SECONDARIA

In presenza di un
caso positivo
all’interno della
classe
Attività scolastica in presenza con l’obbligo di indossare la mascherina
Ffp2 per almeno dieci giorni
Misura sanitaria: auto-sorveglianza
Per il personale scolastico interno ed esterno che ha svolto attività in
presenza nella classe del caso positivo per almeno 4 ore, anche non
continuative, nelle 48 ore precedenti l’insorgenza del caso, si applica la
misura sanitaria dell’auto-sorveglianza.
In presenza di due
casi
positivi all’interno
della classe

Per gli alunni che non abbiano concluso il ciclo vaccinale primario, o che lo abbiano concluso da più di centoventi giorni, o che siano guariti da più di centoventi giorni e ai quali non sia stata somministrata la dose di richiamo:
• Attività didattica a distanza per la durata di dieci giorni 
Misura sanitaria: quarantena della durata di 10 giorni con test di uscita –
tampone molecolare o antigenico – con risultato negativo.

 

 

Per gli alunni che diano dimostrazione di avere concluso il ciclo vaccinale primario o di essere guariti da meno di centoventi giorni oppure di avere effettuato la dose di richiamo:
• Attività didattica in presenza con l’obbligo di indossare dispositivi di
protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per almeno 10 giorni
Misura sanitaria: auto-sorveglianza

 

Per il personale (della scuola ed esterno) che ha svolto attività in presenza nella classe dei casi positivi per almeno 4 ore, anche non continuative, nelle 48 ore precedenti l’insorgenza del primo caso, si applica quanto previsto dalla Circolare del Ministero della Salute 0060136-30/12/2021-DGPRE- DGPRE-P per i contatti stretti (ad ALTO RISCHIO).

In presenza di tre
o più casi
positivi all’interno
della classe
Attività didattica a distanza (DAD) per la durata di dieci giorni
Misura sanitaria: si applica quanto previsto dalla Circolare del Ministero della Salute 0060136-30/12/2021 per i contatti stretti (ad ALTO RISCHIO).
Per il personale (della scuola ed esterno) che ha svolto attività in presenza nella classe dei casi positivi per almeno 4 ore, anche non continuative, nelle 48 ore precedenti l’insorgenza del primo caso, si applica quanto previsto dalla Circolare del Ministero della Salute 0060136-30/12/2021-DGPRE- DGPRE-P per i contatti stretti (ad ALTO RISCHIO).



Si precisa che il regime precauzionale dell’Auto-sorveglianza prevede che si indossino dispositivi
di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per almeno 10 giorni dall’ultima esposizione al caso.
Il periodo di auto-sorveglianza termina al giorno 5. E’ prevista l’effettuazione di un test antigenico
rapido o molecolare per la rilevazione dell’antigene Sars-Cov-2 alla prima comparsa dei sintomi e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto con soggetti
confermati positivi al Covid 19 (si veda la Circolare del Ministero della Salute 0060136- 30/12/2021).
Si allega opuscolo informativo


IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Dott.ssa Ilaria Maci
Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’art. 3, comma 2 del Decreto legislativon.39/93

torna all'inizio del contenuto