Esplora contenuti correlati

#celapossiamofare

L’istituto Galvaligi è una comunità educante, affiatata, che cammina a testa alta e respira a pieni polmoni per affrontare questo periodo di emergenza sanitaria globale dovuta al Covid-19.
Il personale ATA è attivo e operativo in orari antimeridiani già da lunedì: il personale in segreteria sta cercando di rispettare le scadenze imposte dal Ministero (organizzazione del personale e delle classi per il futuro anno scolastico, preparazione della documentazione per lo svolgimento dell’INVALSI e degli esami…), il personale ausiliario, dopo aver acquistato non senza difficoltà in questi tempi di grande richiesta i prodotti igienici suggeriti dal Ministero, sta lavorando alacremente per seguire la procedura di pulizia/lavaggio di tutti gli ambienti dei plessi scolastici.
Il personale docente, dopo aver lasciato un po’ di respiro ai ragazzi, vista la chiusura coincidente in parte con la sospensione lezioni per Carnevale, sta assegnando dei compiti da eseguire, per rimanere in allenamento e per occupare bene il tempo a disposizione, e si sta dedicando alla sperimentazione di nuove metodologie e tecnologie (registro elettronico, Edmodo, Gsuite…) che permettano di organizzare attività a distanza e di non lasciare soli i ragazzi. I docenti si stanno aggiornando anche loro, a distanza, in team, o seguendo webinar. E udite udite… sentono la mancanza dei loro alunni… Sì perché la scuola non è fatta solo di compiti o lezioni, ma anche di confidenze, di sguardi e di relazioni che si coltivano ogni giorno.
Gli studenti si stanno tenendo in forma, con la lentezza dovuta a questi giorni “strani”, giocando all’aria aperta, svolgendo le attività di recupero/consolidamento proposte dai loro docenti e con entusiasmo, soprattutto in alcune classi della secondaria, sperimentando le App della Google Suite for Education o interagendo con la piattaforma Edmodo.
Perché anche questo è scuola, è prepararsi come cittadini per il domani.
I genitori si stanno districando al meglio per organizzare la quotidianità con i figli a casa, per molti giorni, recuperando compiti e materiale e spronandoli a seguire le indicazioni e a “fare scuola” anche a distanza.
E come non ricordare che la dirigente e la vice sono rimaste sempre sul campo a fronteggiare questa situazione “imprevista e surreale” di emergenza da Covid-19.

Questa è la Galvaligi, la “nostra scuola”! Questi siamo noi: tutti insieme, perché l’unione fa la forza, #celapossiamofare!!!

 

Ecco alcune foto dalla sede centrale

e delle due piattaforme in uso

torna all'inizio del contenuto