Esplora contenuti correlati

Lettera di saluto del dirigente Mauro Riboni

E’ giunto, anche per me, il momento di voltare pagina chiudendo il capitolo dell’attività lavorativa e professionale e, il 31 agosto, terminerà quindi il mio incarico alla dirigenza dell’istituto comprensivo “Enrico Galvaligi” di Solbiate Arno: desidero per questo rivolgere il mio saluto agli alunni, alle loro famiglie e al personale tutto.

Non posso negare una certa nostalgia unita alla serena consapevolezza di aver dedicato alla scuola in tutti questi anni il meglio di me stesso e di aver operato sempre con entusiasmo, con amore, senza arrendermi davanti alle difficoltà, che pure non sono mancate.

La dirigenza passerà alla collega dott.ssa Ilaria Maci che sicuramente, con entusiasmo e freschezza, saprà dare sviluppo e nuovo impulso all’azione educativa delle nostre scuole di Carnago, Oggiona con Santo Stefano e Solbiate Arno. Voglio per questo innanzitutto rivolgere a lei il mio saluto con l’augurio di un buon anno scolastico unito a tutto il mio incoraggiamento per la nuova esperienza professionale che si accinge a intraprendere.

Ho trascorso qui gli ultimi due anni della mia esperienza di dirigente cercando di fare tutto quanto era nelle mie possibilità per organizzare un’offerta formativa in linea con i tempi attuali. E volgendo lo sguardo unicamente al bene dei nostri studenti, ai ragazzi e alle ragazze che già abitano il futuro affinché possano sentire la scuola più utile, più vicina al loro vissuto, capace di accoglierli, formarli e orientarli verso le scelte del loro domani. Rivolgo a loro il caloroso invito, e l’augurio, a non lasciar passare inutilmente e infruttuosamente questa bellissima età della loro vita.

Cari ragazzi e ragazze, avete una straordinaria potenzialità che dovete mettere a frutto per voi stessi, ma anche per chi vi vuole bene, per la comunità cui appartenete, per la Società.  Sappiate sempre essere grati e riconoscenti nei confronti dei vostri insegnanti che vi accompagnano in questo percorso e che sono una delle risorse più preziose che la nostra società vi può offrire – anche se non sempre con i dovuti riconoscimenti -.

Saluto poi le famiglie, i collaboratori, i docenti e i rappresentanti del  territorio. Ringrazio tutti per quanto ho potuto ricevere in termini di costruttiva collaborazione ma anche di critica e di stimolo propositivo e per quanto ho potuto imparare.

Quello, poco o tanto, certamente non sufficiente, che si è realizzato è in ogni caso frutto delle tante collaborazioni che ho incontrato e ricevuto e che, ne sono convinto, non mancheranno nel prossimo anno e in quelli a venire. Per questo ringrazio di tutto cuore i collaboratori, la segreteria, i docenti, i genitori, i rappresentanti delle Amministrazioni comunali, delle parrocchie e delle tante e belle realtà sociali del territorio.

La scuola è importante non solo per i ragazzi e le ragazze ma per tutti noi, per il nostro stesso futuro!

Auguro ai nostri ragazzi e a tutti quanti hanno a cuore la scuola un sereno e costruttivo nuovo anno scolastico.

Solbiate Arno,  24 agosto 2019,

Mauro Riboni

 

torna all'inizio del contenuto