Esplora contenuti correlati

Green School

Green School è un progetto coordinato dalla Provincia di Varese e Agenda 21 Laghi con il supporto di CAST ONG che certifica annualmente le scuole della provincia di Varese che si impegnano concretamente a diventare delle eccellenze in termini di sostenibilità riducendo la propria impronta ecologica attraverso comportamenti ed azioni virtuose e promuovendo una cultura ambientale tra gli studenti, le famiglie, le istituzioni e in generale all’esterno, tra la comunità.

Cosa sono le Green School?

Le Green Schools sono scuole certificate per il loro impegno concreto a ridurre la propria impronta ecologica e a educare i propri studenti e gli adulti ad adottare un comportamento attivo e virtuoso per l’ambiente.
Una Green School si distingue dalle altre perché è un buon esempio, è un antenna che trasmette al territorio un messaggio di sviluppo sostenibile.

Green School è un progetto ideato da Agenda 21 Laghi e CAST che si propone di supportare e promuovere le scuole del territorio che si impegnano a diventare delle eccellenze in termini di sostenibilità attraverso la riduzione della propria impronta ecologica e la promozione di una cultura ambientale tra gli studenti, le famiglie, le istituzioni e in generale tra la comunità.

Il progetto, che dal 2009 ha certificato ogni anno diverse scuole e coinvolto un notevole numero studenti dei comuni di Agenda 21 Laghi, a partire dal 2015, è stato esteso anche al resto del territorio provinciale. Attraverso una collaborazione tra Provincia di Varese, Agenda 21 Laghi e CAST sviluppatasi per il supporto delle scuole nel percorso, la rete delle scuole dotate della prestigiosa certificazione Green School è sempre più ampia (attualmente 82 scuole), connotando il sistema scolastico provinciale con una vocazione sostenibile.

Le Green Schools possono costituirsi su quattro pilastri portanti:

  • risparmio energetico (riduzione dei consumi ed energie rinnovabili);
  • gestione sostenibile dei rifiuti (riduzione e riuso, raccolta differenziata, abbandono rifiuti);
  • mobilità sostenibile (riduzione uso auto, incremento uso trasporti meno impattanti);
  • educazione alla sostenibilità ambientale integrata nel POF.

Attraverso la messa in opera di buone pratiche in uno, o più, dei pilastri scelti le scuole avranno la possibilità di monitorare sia la propria impronta carbonica (carbon footprint) antecedente all’avvio dell’azione, sia i kg di CO2 emessi risparmiati grazie alla strategia messa in atto.

Il vecchio sito è consultabile per conoscere le buone pratiche e le attività attuate in passato.

La certificazione per l’anno 2019 è stata assegnata il 4 giugno come si legge in questo articolo.

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto